Per la pizza forno statico o ventilato

Per la pizza forno statico o ventilato

Una delle domande più frequenti quando si decide di fare la pizza fatta in casa è: Per la pizza forno statico o ventilato? Presto detto, la cottura della pizza è quasi inevitabilmente in forno statico, vediamo perché e come cuocere al meglio la pizza.

Consigli utili

Vediamo insieme qualche accorgimento per una cottura della pizza ottimale.

La pizza (soprattutto la Napoletana) va cotta ad alte temperature (almeno 400° C).
Purtroppo i classici forni di casa raggiungono un massimo di 250° C, fatta eccezione per alcuni che raggiungono anche i 300° C.

Ecco alcuni consigli per cuocere la pizza nel forno di casa.

  • Pre riscaldare sempre il forno per almeno 40 minuti
  • Meglio cuocere la parte sottostante in padella prima di andare nel forno (cottura Padella + Grill)
  • Nella prima fase di cottura inserire solo ingredienti come il pomodoro (altri ingredienti come la mozzarella vanno inseriti 2 minuti prima di sfornare la pizza)
  • Prediligiamo impasti con idratazione Medio/alte
  • Potete avvalervi dell’ausilio della pietra refrattaria, che assorbe il calore e lo rilascia in cottura (Cottura con pietra Refrattaria)

Forno per pizza fatta in casa

Per chi vuole strafare, esistono in commercio svariati forni in grado di cuocere la pizza proprio come in pizzeria (Made in home).

Esistono svariati forni, per ogni fascia di prezzo a partire dagli 80 euro fino ai 300/400 euro e più.
Ovviamente la scelta del giusto forno dipende dalle nostre esigenze, per chi è ad un livello più avanzato e prepara impasti indiretti, alte idratazione etc.. l’utilizzo di un forno specifico per pizza farà un enorme differenza nel risultato finale.

Pizza fatta in casa. Forno?: In questo articolo troverete tutte le informazione necessarie suoi metodi di cottura e consigli sui migliori forni per pizza (su Amazon)

Per la pizza forno statico o ventilato? e perché?

Come abbiamo visto all’inizio dell’articolo, la pizza va cotta in forno statico e quasi mai in modalità ventilato.

Perché? semplice, la modalità ventilato pur dando una maggiore spinta di calore, finirà per seccare non solo gli ingredienti ma anche il vostro impasto (soprattutto se poco idratato), quindi è quasi sempre consigliabile cuocere in modalità statico.

Conclusioni

Spero di aver risposto in maniera esaustiva alla vostra domanda: Per la pizza forno statico o ventilato? Statico.

Nel caso aveste delle domande o dei dubbi su passaggi specifici, potete commentare nell’apposita sezione in basso o contattarmi sulla pagina Facebook ufficiale di Pizza & Lievitati Cliccando QUI

Nel menu principale andando sulla categoria “PIZZA E LIEVITATI” si aprirà un menu a tendina

dove troverete la categoria “CONSIGLI” che sarà dedicata interamente a consigli specifici su impasti per pizza e non solo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: